You are here
Home > Mondo Tipografico > Le carte da gioco: la storia, i metodi di creazione

Le carte da gioco: la storia, i metodi di creazione

carte da gioco

Storia e cultura delle carte da gioco

Le prime testimonianze delle carte da gioco risalgono al X secolo, uno dei luoghi d’origine potrebbe essere stato in Cina, subito dopo l’invenzione della carta, ma la precisa origine delle carte da gioco ci è sconosciuta.

Le antiche carte cinesi erano divise in tre semi: monete, stringhe e diecimila, alle quali si aggiungevano i tre “jolly”, chiamati rispettivamente migliaia di diecimila, fiore rosso e fiore bianco.

Oggetto di discussioni è anche la diffusione delle carte di gioco in Europa. Alcune teorie dimostrano che esse esistevano già in Inghilterra verso la metà del XIII secolo, ma è più probabile che il punto di diffusione delle carte da gioco in Europa sia stato in Egitto, durante il XIV secolo, periodo nel quale le carte avrebbero assunto già le forme che conosciamo: vi erano infatti quattro semi, bastoni, spade, denari e coppe, ed erano numerate da 1 a 10 con tre figure, re, viceré e secondo viceré.

 

Tecniche di stampa: prima e dopo

Le prime carte da gioco erano realizzate artigianalmente, con una tecnica che non ne consentiva la produzione in grandi numeri. I primi produttori di carte, risalenti al 1400, furono probabilmente incisori del legno.

Le carte infatti venivano stampate col metodo della xilografia, i disegni impressi su fogli di carta tramite matrici incise nel legno, e poi colorate a mano con l’inchiostro.

Forse in pochi sanno che le carte più diffuse nel mondo avevano semi francesi. La spiegazione sarebbe riconducibile alla loro economicità di stampa, in quanto questi semi avevano una colorazione a tinta unita.

Evoluzioni nell’arte della stampa delle carte non si videro fino all’introduzione della litografia, nel 1800, che rese ancora più economica la produzione, poi nel 900 si passò alla cromolitografia.

Il processo di stampa delle carte comincia con la scelta del materiale più adatto, cartoncino o plastica, a cui viene applicato uno strato di vernice per la luminosità, la brillantezza, la lucidità. Modelli più resistenti prevedono anche la calandratura e la telatura.

 

Nella nostra tipografia

La nostra tipografia è fornita dei materiali e dei macchinari per stampare le proprie carte personalizzate, il tutto definibile anche online.

Giusy Pirosa
Giusy Pirosa
Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi, in grado di portare a termine importanti affari. Riesce a mantenere sempre l'autocontrollo grazie alla sua diplomazia e charme.

Lascia un commento

Top