You are here
Home > Pubblicuriosità > Strategie grafiche: conoscere e attrarre i consumatori utilizzando la psicologia dei colori

Strategie grafiche: conoscere e attrarre i consumatori utilizzando la psicologia dei colori

colori

I colori, come le emozioni, sono delle sensazioni percepite dal nostro cervello che condizionano, quindi, i nostri pensieri.

In base a come elaboriamo i colori, ovvero tenendo in considerazione che cosa la nostra mente associa ad una determinata percezione visiva, potremmo essere portati, anche nell’ambito del consumismo, a scegliere un prodotto piuttosto che un altro.

Lo studio dei colori nel marketing: come attrarre un potenziale cliente?

Vogliamo subito fare una precisazione importante: è possibile tradurre in concetti universali le esperienze personali legate ai colori? Teoricamente no. Tuttavia, è possibile classificare alcuni impulsi dati dai colori al nostro cervello. In particolare, è stato studiato che i colori possono risultare fondamentali negli acquisti. Per fondamentale intendiamo che, statisticamente parlando, quasi il 90% dei consumatori è portato a scegliere un prodotto in base ad una combinazione di gradazioni, soprattutto legate al web e alla pubblicità online.

Scopriamo di più: gli esperti ci dicono che, nel Marketing

  • I colori attraggono
  • I colori comunicano informazioni
  • I colori condizionano l’emotività.

Quali sono i principali colori nel marketing e quali settori rappresentano?

Partiamo dal bianco. Da secoli e secoli, in Europa, il bianco è legato alla purezza, alla pulizia, alla semplicità e alla perfezione. La mente associa a questi concetti il mercato delle onoranze funebri, l’arredamento, la tecnologia e il settore domestico.

Il giallo, invece, rappresenta comunemente la luce, il sole, l’arte, la cultura, l’allegria. Un consumatore medio abbinerebbe al giallo i settori dei giochi per l’infanzia e dei libri.

Il rosso è passione, amore, fuoco e, tradotto nel linguaggio commerciale, questa tinta indica ristoranti, food & beverage, abbigliamento intimo e sexy shop.

Il verde è la natura per antonomasia, ma anche tranquillità, pace, speranza, benessere e soldi. Ecco perché ritroveremo il verde, spesso, sui siti e sulle pubblicità di centri estetici e massaggi, banche, farmacie e agenzie di consulenza.

La psicologia dei colori è, seppur in modo controverso, una vera e propria materia di studio in riferimento al Marketing, e non si tratta affatto di un argomento marginale. Cesare Pavese amava dire: “Ogni nuovo mattino, uscirò per le strade cercando i colori” …è probabile che ogni consumatore la pensi allo stesso modo, perciò…fatevi trovare!

Fabiola Ernetti
Fabiola Ernetti
Fabiola Ernetti, classe 1984. Appassionata di libri e scrittura, segue con interesse, come lettrice e come blogger, moltissimi settori, in particolare quello della Psicologia e del Business Management. Il suo credo professionale è basato su due presupposti: la curiosità è la penna migliore, il web il foglio di maggior qualità; la comunicazione è passato, presente e futuro, ovvero la chiave di ogni tipologia di coinvolgimento.

Lascia un commento

Top